Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Venerdì, 04 Gennaio 2019

L’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile richiede la massima cautela soprattutto per chi è alla guida dei veicoli.

Le temperature in calo potrebbero causare la formazione di ghiaccio sulle strade determinando condizioni pericolose per la circolazione.

I mezzi ed il personale sono ancora al lavoro, soprattutto nelle zone rurali, già interessate dalla formazione di ghiaccio su strada. Si continuerà a lavorare sino a tarda notte per rendere le strade sicure.

Si invitano pertanto i cittadini a non utilizzare veicoli sprovvisti di catene o pneumatici termici.

L’amministrazione sta seguendo con attenzione l’evolversi della situazione meteorologica per mettere in campo ogni utile intervento a garantire la sicurezza dei cittadini.

 

Published in Cronaca

Il nostro gruppo nasce dall’unione di tre diverse liste che si presentarono nella competizione del 2015, i cui eletti si sono poi ritrovati a lavorare, sotto la guida del Presidente Di Maggio, in maniera solidale all’interno del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, nell’interesse della intera avvocatura tarantina.

Abbiamo raggiunto importanti risultati: il gratuito patrocinio telematico, l’organismo di mediazione e la rilevanza nazionale della Scuola Forense grazie alle attività di formazione per i tirocinanti e di aggiornamento per gli avvocati, gratuite per tutti i colleghi.
Con l’obiettivo di proseguire e arricchire ulteriormente l’attività sin qui svolta, pensiamo ad iniziative in favore dei colleghi in difficoltà economica, ad aprire uno sportello previdenza in collaborazione con il delegato Cassa Forense, alla applicazione di un serio protocollo delle udienze, alla valorizzazione della Consulta delle Associazioni, nei primi giorni del mese scorso abbiamo presentato le nostre candidature per la prossima competizione elettorale del 17-18-19 gennaio 2019.
Come è noto, nei giorni successivi è poi intervenuta la sentenza n. 3278/2018 che, nell’interpretare la legge elettorale n. 113/2017 (che richiama la legge ordinamentale 247/12), si è pronunciata in merito all’ineleggibilità dei candidati che hanno già svolto due mandati consecutivi. Tale sentenza è stata resa a Sezioni Unite in quanto giudice ex lege in materia di impugnazione delle sentenze del CNF.
Non v’è dubbio che tale decisione, piaccia o meno, imponga una seria riflessione giuridica ed istituzionale.

Sul piano giuridico. La Cassazione, per affermare il principio di diritto sopra ricordato, ha dovuto compiere una complessa esegesi delle norme contenute nell’art. 3, comma 3, della legge e della disciplina transitoria contenuta nell’art. 17, comma 3, della medesima legge.
Tale sforzo però non appare sufficiente a vanificare l’evidente volontà del legislatore che, durante i lavori parlamentari, ha bocciato l’emendamento 17.2 (a firma dell’On. Colletti del M5S) che escludeva l’elettorato passivo degli avvocati che alla data di entrata in vigore del provvedimento avessero già rivestito la carica di consigliere, estendendo quindi il divieto anche ai mandati espletati prima dell’entrata in vigore della legge; da ciò discende che l’interpretazione della norma resa dalla Cassazione va palesemente contro il volere espresso del legislatore.
Il principio enunciato dalla Cassazione (rectius: l’interpretazione data della norma), si traduce, di fatto, in un’applicazione retroattiva della normativa, vietata dall’art.11 delle preleggi.
Appare ovvio che i rapporti sorti prima dell’entrata in vigore della legge debbano continuare ad essere disciplinati dalle norme precedenti (quando, per quel che qui interessa, non v’era alcun limite di mandato). Diversamente opinando, l’interpretazione della Corte, incidendo su diritti costituzionalmente garantiti (quali l’accesso al munus pubblico e l’elettorato passivo), dovrebbe ritenersi, all’evidenza, viziata di incostituzionalità.
A Taranto, nonché nella totalità dei Fori italiani, la questione del doppio mandato non venne posta in occasione delle elezioni del 2015, tanto che anche chi oggi si straccia le vesti nel chiedere l’applicazione immediata del principio enunciato dalla Cassazione, all’epoca si candidò senza remora alcuna, pur avendo alle spalle numerosi mandati già espletati… Allo stesso modo non è stata oggetto di discussione nel corso degli anni. Infatti l’interpretazione nel senso ovvio, quello liberale, dal 2012, è rimasta conforme nelle due tornate elettorali, sia quella “regolare” del 2015, sia quella “suppletiva” del 2017.
Opinio juris seu necessitatis, anche la consuetudine diventa interpretazione, e per essa, norma giuridica: se la legge intende limitare il diritto politico massimo, quello di elettorato passivo, deve essere esplicita; in mancanza, deve essere interpretata restrittivamente.

Sul piano istituzionale. Le sprezzanti ed inaccettabili argomentazioni nelle quali si profonde la Corte appaiono lesive dell’intera classe forense, sospettata di esprimere il proprio voto sulla base di non meglio precisati interessi clientelari, ed ignorano l’esclusivo spirito di servizio che anima necessariamente chi si candida al Consiglio, oltre a costituire un’indebita ingerenza del potere giudiziario che rischia di minacciare e condizionare l’autonomia dell’Avvocatura.

Per queste ragioni, invitiamo i colleghi avvocati a condividere le nostre riflessioni ed a sostenerci nelle prossime elezioni.

Fedele Moretti, Antoniovito Altamura, Luca Andrisani, Romina Axo, Sebastiano Comegna, Adriano De Franco, Paola Donvito, Francesca Fischetti, Rosario Levato, Giuseppe Macrì, Rosario Orlando, Loredana Ruscigno, Antonella Semeraro, Francesco Tacente.

Published in Cronaca

Si preannuncia di grande interesse e importanza il concerto che il maestro Victòr Urbàn terrà all’organo rinascimentale della Chiesa Madre Collegiata Maria Santissima Annunziata di Grottaglie sabato prossimo, 5 gennaio, alle ore 19.00.

Una manifestazione artistica che pone ancora una volta in evidenza la crescente considerazione che l’antichissimo strumento musicale sta suscitando anche a livello internazionale nei grandi interpreti di musica organistica. L’appuntamento rientra nella rassegna musicale che da alcuni anni viene proposta dalla Chiesa Madre grottagliese guidata dall’arciprete d. Eligio Grimaldi, grazie alla direzione artistica del noto pianista Maestro Nunzio dello Iacovo e alla collaborazione offerta dalla Pluriassociazione San Francesco de Geronimo presieduta dal dott. Ciro De Vincentis.

Ricordiamo che il Vìctor Urbàn, nato a Tultepec (Messico), “comincia i suoi studi musicali con suo padre, prosegue con Prospero Cebada e si laurea come organista concertista con il maestro Jesus Estrada presso il Conservatorio Nazionale di Musica. Si perfeziona successivamente con Ferruccio Vignanelli al Pontificio Istituto di Musica Sacra a Roma, con Fernando Germani all’Accademia Chigiana di Siena e con Helmut Rilling a Stoccarda in Germania. Ha tenuto più di mille concerti nella sua carriera in tutto il mondo collaborando con prestigiose orchestre, come quelle del Messico, l’Orchestra Sinfonica di Salzburg, del Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, di quella Sinfonica Nazionale del Salvador ed altre. Ha ricevuto innumerevoli diplomi, riconoscimenti e premi per l’alto valore artistico delle sue interpretazioni, come pure una medaglia da Papa Paolo VI. Ha ricevuto elogi e critiche favorevolissime dai più importanti giornali del mondo e ha suonato inoltre per Papa Giovanni Paolo II e per vari presidenti del suo paese. È stato direttore del Conservatorio Nazionale e della Scuola delle Belle Arti, nonché presidente dell’Unione Nazionale degli Organisti del Messico. Il suo nome appare su molti libri ed enciclopedie della Musica in tutto il mondo. È stato docente presso prestigiose istituzioni messicane, fra le quali il Conservatorio, l’Università Nazionale, la Scuola Superiore di Musica e la Scuola Superiore Diocesana di Musica Sacra. È stato membro di importantissime giurie di concorsi internazionali d’organo in Europa e ha impartito corsi di perfezionamento. Ha inciso molti dischi e ha effettuato numerose registrazioni radio-televisive in Messico e all’estero. La Radio Vaticana trasmette regolarmente la musica dei suoi dischi. Attualmente è Organista titolare dell’Organo Monumentale del Auditorium Nazionale di Città del Messico”.

Il programma, predisposto dal Maestro Urbàn tenuto conto delle peculiarità tecniche e foniche del prezioso strumento, prevede i brani seguenti: N. Clerambault, “Recit de bazar”; Manuel Urbán, “3 intermezzi in re”; W. A. Mozart, “Clavierstuck in fa”; Del Peztalozzo, “Baletto e sua corente”; Antonio Valente, “Lo ballo dell intorcia”; Antonio Nardetti, “Sonata”; p. Davide da Bergamo, “Suonatina”; Juan Cabanilles, “Corente italiana”; Juan Cabanilles, “Batalla imperial”. La guida all’ascolto è affidata al maestro Nunzio Dello Iacovo. L’appuntamento, da non perdere e con ingresso libero, è fissato a sabato 5 gennaio prossimo, alle ore 19.00 nella chiesa madre grottagliese sita in piazza regina Margherita.

Published in Cultura

Nei giorni scorsi, il Gruppo Attivisti Cinque Stelle Grottaglie ha presentato al Consiglio comunale di Grottaglie, istanza formale per chiedere la mozione “Comune di Grottaglie “Plastic Free”: - Liberiamo gli ambienti dalla plastica”.

La richiesta è tesa ad impegnare il Sindaco e la Giunta ad aderire alla campagna "Plastic Free Challenge" lanciata dal Ministro dell'Ambiente; a predisporre ogni azione necessaria affinché nella sede Comunale, vengano eliminati tutti gli articoli in plastica monouso, con particolare riguardo a quelli legati alla vendita (diretta o per mezzo di distributori automatici) ed alla somministrazione di cibi e bevande. Un percorso con obiettivi precisi individuati, monitorati e relazionati per ogni anno, al fine di ridurre al minimo l'utilizzo della plastica, sino alla completa eliminazione della stessa all’interno dell’istituzione del Comune di Grottaglie; a promuovere una campagna di informazione e di sensibilizzazione per tutti i dipendenti del Comune di Grottaglie, nelle scuole e nelle aziende/cooperative in relazione ad appalti di servizi socio-sanitari stipulati con l'amministrazione comunale legati all'assistenza alle persone, ove avvenga somministrazione di cibi e bevande diretta o indiretta. Tale mozione vuole coinvolgere e investire, facendosene promotori e portavoce, tutti i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, affinché tutti possano aderire nel tempo a tale iniziativa, con le finalità e le modalità sopradescritte.
#AttivistiCinqueStelleGrottaglie #PlasticFree #IoSonoAmbiente

Published in Ambiente

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk