Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Sabato, 02 Febbraio 2019

Domenica 3 febbraio alle 11:50  "LE STORIE DI MELAVERDE" si occuperanno di TESORI PUGLIESI. La conduttrice  Ellen - scrivono su FB gli autori -  sarà sul golfo di Taranto dove il clima, tipicamente mediterraneo con estati calde ed inverni miti, permette la coltivazione di ortaggi, ulivi e frutta come in pochi altri posti in Italia! Qui si coltivano il cavolfiore, il melograno, l’uva da tavola, le olive ma soprattutto si coltivano agrumi ed in particolare la clementina. Il clementino, l’albero che produce questi frutti, in prossimità del mare e lontano dai venti, ha trovato il terreno ideale per crescere e per produrre una qualità di clementine prestigiosa. Il terreno, perfetto per gli agrumi, in alcune zone è ricco di argilla che è la materia prima utilizzata per le famose ceramiche di Grottaglie. Questi preziosissimi manufatti nacquero per conservare ortaggi, frutta, vino e olio. Oggi non si producono solo oggetti di uso quotidiano ma anche ricercatissimi oggetti di design." E quindi Mela Verde farà un'incursione con le sue telecamere nella Bottega di Francesco Fasano in  via Leone XIII, 15 ovviamente a Grottaglie.

Published in Cronaca

"Innovazioni contrattuali, legislative ed amministrativo-contabili per dirigenti scolastici, direttori dei servizi generali e amministrativi, assistenti amministrativi e dirigenti sindacali Snals" è stato il tema di un seminario di formazione promosso dallo Snals Puglia, nell'Hotel Parco dei Principi, a Bari.

Il convegno è iniziato con l'intervento di Chiara de Bernardo, segretario regionale Snals Puglia, che si è occupata dei saluti, dell'introduzione al seminario e del coordinamento dei lavori. Sono seguiti gli interventi di Elvira Serafini, segretario generale nazionale Snals Confsal, sulla situazione politico-sindacale; di Anna Cammalleri, direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale Puglia, sul sistema scuola, il punto di vista della Puglia; di Francesca Busceti, dirigente del Miur, Ufficio IX, Dgruf, sul nuovo regolamento di contabilità; in video, è stato proiettato l’intervento di Salvatore Giuliano, sottosegretario di Stato al Miur, sulle innovazioni legislative della scuola. Nel pomeriggio, i lavori sono ricominciati con Giovanni de Rosa, responsabile nazionale Snals dirigenti scolastici, intervenuto sul nuovo contratto della dirigenza - area istruzione e ricerca; sono seguiti gli interventi dei partecipanti e il confronto con i relatori.
L'appuntamento ha rappresentato per lo Snals Puglia un momento importante di confronto con il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, con le istituzioni e con i referenti e i vertici dello stesso sindacato, per approfondire le innovazioni sui temi del contratto e della gestione amministrativa della scuola e per fornire uno strumento di formazione ai partecipanti su tutte le novità legislative ed amministrativo-contabili.
"Applicare una nuova norma comporta tante problematiche - ha dichiarato il segretario regionale Snals Puglia Chiara de Bernardo -. Per queste ragioni, abbiamo creato questa giornata di formazione, affinché la dirigenza, i direttori e tutto il personale della scuola possa comprendere meglio l'applicabilità della nuova norma, con la presenza e l'intervento dei relatori esperti; abbiamo discusso in particolare della nuova norma contrattuale sulla dirigenza, sulla sua applicabilità e sulle relative responsabilità. Come sindacato Snals, intanto, abbiamo ribadito anche in questa giornata che faremo sempre gli interessi del popolo della scuola e dei nostri iscritti, al loro fianco".
Prosegue intanto il confronto con il governo e riparte una nuova fase contrattuale. Elvira Serafini, segretario generale nazionale Snals, ha spiegato: "La situazione attuale lascia qualche preoccupazione seria, poiché la legge di bilancio non prevede grandi risorse per tutto il comparto (istruzione, ricerca, università e Afam). Ho detto in precedenti incontri al ministro Bongiorno e al presidente del Consiglio dei ministri Conte che la situazione è insoddisfacente; siamo pronti a rivendicare il nuovo contratto. Il 31 dicembre è stato dichiarato in scadenza il precedente contratto che lo Snals non aveva firmato. Oggi aspettiamo una nuova fase contrattuale, ma auspichiamo che ci siano risorse adeguate (non venti o trenta euro in più). Speriamo di poter ottenere qualcosa in più. Il governo ha promesso nuove risorse. Siamo pronti ad essere attenti a tutte le eventuali rivendicazioni che andremo a fare nei mesi prossimi e a sollecitare la nostra base a continuare a seguirci".

Published in Scuola&Istruzione

Al via il 14° Corso di Formazione e Aggiornamento dell’AVO Taranto (Associazione Volontari Ospedalieri) che sarà inaugurato dalla Tavola rotonda «Generare il “prendersi cura”: ecco la mission del volontario AVO»; l’iniziativa si terrà, alle ore 16.00 di martedì 5 febbraio, presso il Padiglione “Vinci” in via Bruno n.1 a Taranto.

Dopo i saluti dell’avvocato Stefano Rossi, direttore generale ASL Taranto, di Francesco Riondino, presidente CSV Taranto, e di Anna Pulpito, presidente AVO Taranto, i lavori si svilupperanno con gli interventi dei dottori Dora Chiloiro, Donato Salfi e Vito Gregorio Colacicco della ASL Taranto.

Questo 14° Corso di Formazione e Aggiornamento dell’AVO Taranto presenta una importante novità.
La presidente Anna Pulpito, presentando l’iniziativa, infatti, con legittimo orgoglio ha annunciato che «quest’anno l’Uod Formazione Dipartimento Risorse Umane dell’ASL Taranto, seguendo le linee di indirizzo generale del Direttore generale, ha inteso valorizzare l’esperienza formativa svolta da più di un decennio dall’AVO Taranto, inserendo il corso, dopo la validazione del Comitato scientifico, nel Piano Aziendale della Formazione».
Per la prima volta il corso AVO viene realizzato con una direzione scientifica e una faculty aziendale; il corso, tradizionalmente frequentato dai volontari dell’AVO Taranto, quest’anno è così aperto anche agli operatori sanitari la cui partecipazione dà diritto a crediti ECM.
«Si concretizza così – ha poi detto Anna Pulpito – la mission del volontario ospedaliero che non è solo portare una ventata di umanizzazione in occasione della sua presenza nei reparti, ma contribuire al processo di umanizzazione delle strutture sanitarie».

Il corso, oltre agli operatori sanitari, è rivolto agli oltre ottanta volontari dell’AVO Taranto e a circa trenta aspiranti volontari; questi ultimi, in particolare, in seguito svolgeranno anche un tirocinio di sei mesi in ospedale, affiancati da un tutor, un periodo nel quale avranno modo di verificare la propria motivazione e completare “sul campo” la formazione.
Il corso, che si articola in diciassette lezioni pomeridiane, dalle ore 16.00 alle ore 18.30, è mirato a fornire ai volontari AVO tutte le competenze indispensabili per relazionarsi al meglio con la persona malata e con i suoi familiari, senza mai svolgere funzioni infermieristiche, nonché con il personale del team medico-sanitario dei reparti.
Le lezioni di questo corso, inoltre, saranno seguite dagli studenti dell’IISS “Liside” di Taranto che stanno partecipando a un progetto di alternanza scuola-lavoro in collaborazione con l’AVO Taranto.

 

Published in Cronaca

Chiedete a un bambino se gli piace la natura e gli animali, modellare un impasto, piantare una pianta e prendersene cura, andare in bici e… la magia è fatta! Vi ascolterà con entusiasmo e imparerà, quello che a volte gli costa fatica.

Questo l’obiettivo centrato dalle classi seconde dell’Istituto Comprensivo “De Amicis”, in collaborazione con l’Associazione Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche.
Come un antico romano, il Presidente Franco Peluso, è sceso in campo determinato a mettere in pratica il motto di Giovenale “Mens sana, in corpore sano”. Così, ha chiamato a raccolta gli attori di questa grande SLOW FAMILY: Morena Manisi e Katia Salamida con le Aziende Agricole di Nicola Motolese e “Il Presente Bio” di Lucia Cavallo, Emanuele Lenti (titolare della Pregiata Forneria Lenti), Anna e Loredana del ristorante Macchiaviva Bistrot, il pastore della Masseria Fuggighetta e Figli.
I cento alunni delle classi seconde, che hanno preso parte al PON “Potenziamento delle competenze di Cittadinanza Globale” (Comincio dalla tavola - Energia e Movimento), hanno vissuto parte delle esperienze fuori dalle mura scolastiche: il mulino, il frantoio, la fattoria. Con il loro gioioso entusiasmo, hanno poi trasformato, i locali dell’Istituto Comprensivo “De Amicis”, in operosi laboratori.
Così, una meravigliosa e insolita tavola, allestita con l’antico grano Senatore Cappelli, farro, altri cereali e prodotti della nostra terra, è stata una full immertion dei cinque sensi, per i piccoli protagonisti. Mani sapienti degli chef del Bistrot, hanno insegnato loro antichi movimenti, tramandati da generazione in generazione, per realizzare le orecchiette. Risultato?
Gli allievi hanno, quasi, superato i maestri! E che dire dei mini-orti realizzati con l’Imprenditrice Lucia Cavallo: ogni alunno se ne è gelosamente preso cura, ora i semi sono germogliati e ogni piantina ha addirittura un nome, come ogni essere vivente che si rispetti. E la lunga tavolata di madie per impastare il pane? È stato uno spettacolo per gli occhi vedere quelle 200 manine operose, dare una forma fantastica ad ogni impasto. La mia mente è tornata bambina, quando le mie zie (matriarcale famiglia), si riunivano in casa mia per preparare i dolci pasquali e noi bambini rubavamo pezzi di impasto per modellarlo… o mangiarlo!

Messaggio ricevuto Signor Lenti: fare il pane è una questione di cuore e di passione!
In conclusione, per bruciare i carboidrati, tutti in bici, con la Scuola di Ciclismo “Bike School GSC Grottaglie”, di Anthony D’Amicis.
Ora chiedetelo ai bambini, se hanno recepito il messaggio lanciato da Slow Food: consumiamo cibi locali e di stagione! 

Published in Scuola&Istruzione

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk